Sei qui : Sant'Eusebio

 

Sant'Eusebio

festa ultima domenica di luglio

La Cappella di S. Eusebio sorge sulla più elevata punta fra i confini di Pagno, Martiniana Po e Brondello, circa a 750 metri sui mare. E' forse la più antica di tutte quelle presenti in valle.

 

E gia citata negli Statuti, che sono del 1508. Infatti, parlando dei confini delle proprieta al n.255, si legge: "incipiendo a via Sancti Euxobii" (iniziando dalla via per S.Eusebio).

 

Quando quella zona serviva da pascolo, i monaci, avranno costruito quella Cappella, forse in legno, sia come luogo di preghiera e di adorazione, ma poteva anche servire da deposito di merci.

 

La struttura della Cappella, come e giunta fino a noi, e molto semplice e povera. Un piccolo vano, senza porticato. L'architettura della stessa, pur nella sua semplicità dà segni di vari rimaneggiamenti.

 

Sono ben visibili, dall'esterno, quatto pilastri. Sono stati costruiti per sostegno alla stessa, oppure erano la sua forma originaria di porticato, a più usi.

 

Alla parete di fondo una pittura, molto rudimentale. Due statue: S. Pietro, la Madonna Immacolata, unico ornamento.

 

All'inizio di questo secolo, le  celebrazioni religiose erano sospese per il cattivo stato della Cappella, ridotta a deposito di legno, foglie ed altro. Era ritenuta di proprietà privata.

 

Nel 1910, su interessamento ed a spese del Comune, dopo una tinteggiatura all'esterno ed interno e l'acquisto di una porta nuova, fu ripreso il culto alla Cappella.

 

Nuovamente sospeso nel 1943 perchè zona di passaggio di partigiani e soldati. Finalmente, nel 1987, per lodevole iniziativa del Gruppo Alpini Valle Bronda, fu presa l'iniziativa di un radicale restauro. Ora la zona era più accessibile, per una carrozzabile costruita dalla Borgata Piana (vicino alla provinciale) fino alla Cappella oppure direttamente dal San Grato lungo la dorsale tra la Valle Bronda e la valle Po.

 

In anni recenti è stato ampliato il pianoro avanti la Cappella, restaurata completamente quest'ultima con l'aggiunta di un porticato.

 

Rifatto tetto, pavimento (interno e piazzale) in lastroni di pietra. Altare moderno, in pietra, rivolto al pubblico. Decorazione semplice, all'interno.

 

Uno stupendo S. Eusebio troneggia sulla parete alle spalle dell'altare, avendo come sottofondo le nostre montagne. L'opera e del pittore Franco Cavazutti.

 

Una fontana, offre acqua fresca, ai pellegrini, amanti della montagna e devoti di S. Eusebio.

 

Attualmente nella ricorrenza di Sant'Eusebio si festeggia la festa del gruppo Alpini Valle Bronda.

 

(si ringrazia il Sac. Aimar Giuseppe per le notizie tratte da un suo bollettino parrocchiale del 1989)

© 2012 Comune di PAGNO - Tutti i diritti riservati - Le immagini e i contenuti del sito sono di proprietą del Comune.   Area riservata